logo-veinitalia1-ok

In partnership con il laboratorio di analisi chimico-cliniche Biolab srl specializzato in analisi molecolari, accreditato a livello V – Eccellenza con il SSN e certificato per la qualità ISO 9001:2008, abbiamo realizzato un servizio dedicato esclusivamente ai medici specialisti per renderli protagonisti di un nuovo modo di prendersi cura dei loro pazienti e loro familiari, integrando le consuetee standardizzate prassi diagnostiche e curative con valutazioni clinico genetiche del rischio di sviluppare trombosi superficiali e profonde, con la totale sicurezza di offrire al paziente l’esame genetico eseguito con la migliore tecnica al mondo.

Ulteriore garanzia dell’eccellenza del servizio “door to door” offerto agli specialisti è il contratto di collaborazione commerciale fortemente voluto e concluso con Gloria Med spa, ovvero la società leader nei prodotti e presidi medicali nel settore della medicina vascolare.

Valutazione Clinico-Genetica del Rischio di Trombosi


Il test genetico per la Trombofilia realizzato dal Laboratorio di Analisi Biolab consente di identificare i pazienti a rischio di trombosi mediante l’analisi di mutazioni associate alla malattia trombotica.


Che cos’è la trombofilia?

La malattia tromboembolica venosa (TEV) è una condizione anatomo-clinica costituita da una patologia trombotica a carico del circolo venoso, associata o meno a embolia polmonare (EP).
Costituisce una condizione morbosa rilevante, sia come morbilità sia come mortalità (terza causa di morte nei paesi occidentali).


Rischi connessi

Può complicarsi con EP, S. Post Trombotica, Ipertensione Polmonare: condizioni invalidanti e con alti costi sociali. Ha tendenza a recidivare e un’incidenza, in Italia, di uno-due casi/mille abitanti.
La mortalità per EP non trattata è del 30% (2,5% se trattata), con mortalità ad un anno dal primo evento del 15% (più alta in soggetti con cancro e trombofilia).
La ricorrenza di TEV è alta: in Italia 7% ad un anno e fino al 30% a otto anni.
Il tromboembolismo venoso è la causa di alcune complicanze ostetriche come aborti ripetuti, mancato impianto embrionale, preeclampsia.


dati clinici trombofilia

Condurre il test su pazienti a rischio trombosi serve a migliorare la strategia terapeutica – prevenzione primaria e secondaria – quale indice di predittività di eventi tromboembolici.

I VANTAGGI DEL TEST GENETICO


L’analisi genetica dei fattori  predisponenti alla Trombofilia eseguita tramite il nostro test ha i  seguenti vantaggi:

  • Non è influenzata dalle alterazioni che si verificano durante la fase acuta di un evento trombotico.
  • Non risente delle alterazioni che si verificano durante la terapia anticoauglante, durante la fase acuta di altre patologie, durante la terapia estroprogestinica, in gravidanza e in presenza di epatopatia.
  • Permette di valutare il rischio individuale e familiare.
  • Permette di impostare strategie preventive individuali e familiari.

CONSULTA IL MATERIALE SCIENTIFICO


Per maggiori informazioni sul Test